Prima pagina arrow Omeliari arrow MCB 102 arrow Descrizione esterna. MCB 102
Descrizione esterna. MCB 102 PDF Stampa E-mail

Montecassino, Archivio dell'Abbazia, 102

Composito. Due sezioni: A (pp. 1-600); B (pp. 601-696).

Membr.; cc. II, 348, I' (pp. 696; sono presenti irregolarmente tre numerazioni a matita, errate, e una più antica, a penna, corretta - a partire da p. 125 -, della quale si tiene conto per l’attuale paginazione). Legatura di restauro in cuoio.
A p. 1 la nota di possesso dell’inizio del sec. XVI: Iste liber est sacri monasterii Casinensis N° 1094. A c. Ir è presente la precedente collocazione Lit. GG, depennata e sostituita con H (sec. XIX); segue una nota informativa su datazione e contenuto, dell’archivista Giovan Battista Federici († 1800). Nel margine esterno di p. 611 una mano beneventana con elementi carolini, non molto più tarda, ha annotato un breve testo sulla persecuzione di Decio: In tempore illo regnante impio Decio imperatore facta est ingens persecutio christianorum - et fumus hostiarum implebit omnem civitatem tamquam nebula et tenebre et caligo (cfr. Bibl. casin., II, pp. 427-428). Nei margini delle pp. 681-685 e a p. 695 una mano più tarda (sec. XII/XIII) ha trascritto brani frammentari del De Trinitate dello Ps. Ambrogio (cfr. Bibl casin., II, pp. 428-429). Indice parziale dell’omiliario a p. 600 (sec. XIII), in origine bianca.


A. pp. 1-600

Homiliarium (dal sabato santo alla vigilia di s. Andrea)

Sec. XI inizi; 16 (1-12; probabile caduta di carte dopo la p. 12, come si deduce dal testo lacunoso); 2-168 (13-252); 176 (253-264; senza riscontro le cc. 253/254 e 255/256); 18-238 (265-360); 245 (361-370; senza riscontro le cc. 361/362, 367/368, 369/370); 25-308 (371-466); 314 (467-474; staccate le cc. 467/468 e 473/474); 32-388 (475-586; il bifolio 577-580 è staccato); 397 (587-600; senza riscontro le cc. 587/588, 589/590, 599/600); segnatura in numeri romani al centro del margine inferiore del verso dell’ultima carta dei fascicoli; non risultano segnati i fascicoli 1 e 17; la segnatura è rifilata nel fascicolo 20; l’attuale fascicolo 4 (pp. 45-60) - originario fascicolo 8 - è stato rilegato in posizione errata; inizio fascicolo lato pelo; 350 × 253 = 25 [273] 52 x 14 [86 (25) 87] 41; rr. 33 / ll. 33 (p. 89); rigatura a secco.

Una mano; le pp. 361b, 1.10-362a sono scritte da una mano più tarda (sec. XIII). In molti punti la scrittura originale, svanita, è stata ripassata. Iniziali decorate di formato e tipologia vari, disegnate a inchiostro e colorate di rosso, verde, giallo, viola, azzurro, celeste, rosa; numerose iniziali semplici, toccate di rosso, giallo, verde, azzurro, viola, rosso; titoli rubricati; le parole introdotte dall'iniziale decorata sono in scrittura distintiva (indice completo in Orofino, Codici decorati, II/1, pp. 70-72).


B. pp. 601-696

Homiliarium (s. Andrea e Comune dei santi; la composizione della sezione B risulta organizzata come prosecuzione della sezione A)

Sec. XI inizi; 1-68 (601-696); inizio fascicolo lato pelo; 350 × 245 = 18 [248] 84 x 25 [70 (17) 70] 63; rr. 29 / ll. 29 (p. 617); rigatura a secco; segnatura dei fascicoli in cifre romane al centro del margine inferiore del verso dell’ultima carta dei fascicoli; non risulta segnato il fascicolo 6.

Una mano. Iniziali calligrafiche in rosso (indice completo in Orofino, Codici decorati, II/1, p. 73).

R.C.

Bibliografia
Inguanez, Catalogus, I, 2, pp. 111-119.
Loew-Brown, Beneventan Script, p. 67.

 

 
Pros. >
© 2021 Omeliari
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.